Evidenze cliniche ed applicazioni pratiche della tecarterapia con il metodo Motion Tecar

Corso teorico-pratico Motion Tecar

Evidenze cliniche ed applicazioni pratiche della tecarterapia con il metodo Motion Tecar

Sabato 23 gennaio 2016
orario 9,30 – 17,00 (inizio iscrizioni ore 9,00)
Torre del Grifo Village
Via Magenta – Mascalucia (Ct)

Relatore: Gianluca Bernabei

Patologie trattate

distretti: spalla, ginocchio, rachide e colonna.

Contenuti del Corso

SPALLA
(TENDINOPATIA DALLA FASE ACUTA ALLA FASE RIABILITATIVA)
La patologia della spalla è spesso legata alla componente mio-tendinea dei muscoli della cuffia dei rotatori, analizzeremo le “cause” biomeccaniche e possibili trattamenti con la Motion Tecar.
GINOCCHIO
(MENISCOPATIA E CONDROPATIE NON CHIRUGICHE DALLA FASE ACUTA ALLA FASE RIABILITATIVA)
La patologie più frequenti nel ginocchio sono la sofferenza meniscale e le condropatie, valuteremo il miglior approccio con Motion Tecar in base a studi clinici (EBP).
COLONNA VERTEBRALE
(LOW BACK PAIN DALLA FASE ACUTA ALLA FASE SUB ACUTA)
Una patologia frequente e a volte invalidante. Come intervenire con Motion Tecar: con elettrodi statici in fase acuta e con elettrodi manuali in fase sub acuta, strategie applicative in base a studi clinici (EBP).

Quota di partecipazione

€ 50,00 (IVA inclusa) include coffee break e lunch.

Modalità di pagamento

– Bonifico bancario intestato a:
Medichimica Srl
Banca: Unicredit
IBAN: IT78F0200816934000300256529
(Inviando copia di avvenuto pagamento) direttamente alla Segreteria Organizzativa.

Gianluca Bernabei – Relatore

Diplomato nel 1991 a Bologna in massofisioterapia, si specializza successivamente in fisioterapia strumentale, riprogrammazione posturale, posturologia clinica (Bricot) e riabilitazione sportiva.
Intraprende poi il percorso di ricerca clinica e sperimentazione di nuove tecnologie nell’ambito della riabilitazione, con particolare attenzione alla Diatermia (Tecar terapia).
Inizia quindi una collaborazione con numerose società sportive e centri di eccellenza.
È Fisioterapista della FISI durante le Olimpiadi di Torino 2006.
Consulente e fisioterapista Team Ferrari – Maranello.
Clinica mobile Dr Costa MotoGP.
Consulente Team Treviso Volley e Basket, FIDAL (Atletica Leggera), FIR (Rugby) Nazionale Under 21.
Consulente esterno FISI – Federazione Italiana Sport Invernali, AC Milan, Internazionale FC, Udinese Calcio, SS Lazio, AS Roma, esperto per i trattamenti di recupero degli atleti con la Diatermia capacitiva e resistiva. Dal 2002 al 2015 ha formato più di 2200 tra fisioterapisti e medici all’uso di tecnologie innovative nell’ambito riabilitativo, ha collaborato con Enti di Ricerca (Istituto Italiano di Tecnologia – Genova) e con l’Università Federico II di Napoli e La Sapienza di Roma, come docente in corsi di formazione.
È coautore di pubblicazioni scientifiche, particolarmente nell’utilizzo della Diatermia in varie patologie.
Ha fondato un Centro di Recupero e Rieducazione Funzionale di 1° livello per produrre dati di ricerca clinica con l’integrazione di varie tecnologie per la valutazione funzionale, sviluppando specifici protocolli terapeutici.

Segreteria Organizzativa

MEDICHIMICA SRL
Viale De Gasperi 241/b
95127 Catania (Ct)
Tel/Fax 095 7123555
E-mail: info@medikimica.it
www.medikimica.it

medichimica

frems
mt
mt
FREMSLIFE NEXT EVENTS
fremslife

L'accesso alla visualizzazione dei prodotti e al materiale informativo è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente. Fremslife richiede di qualificarsi come professionista per procedere con la navigazione.

Decreto Legislativo 24 febbraio 1997, n. 46 Articolo 21 1. È vietata la pubblicità verso il pubblico dei dispositivi che, secondo disposizioni adottate con decreto del Ministro della Sanità, possono essere venduti soltanto su prescrizione medica o essere impiegati eventualmente con l'assistenza di un medico o di altro professionista sanitario. 2. La pubblicità presso il pubblico dei dispositivi diversi da quelli di cui al comma 1 è soggetta ad autorizzazione del Ministero della Sanità. Sulle domande di autorizzazione esprime parere la Commissione di esperti prevista dall'articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 541, che a tal fine è integrata da un rappresentante del Dipartimento del Ministero della Sanità competente in materia di dispositivi medici e da uno del Ministero dell'Industria, del commercio e dell'artigianato.

Sei un operatore sanitario?

SI     NO