FREMS™

FREMS™

Gli impulsi elettrici diventano biocompatibili perché modulati in frequenza, ampiezza e durata in base ai tessuti biologici con cui interagiscono, per produrre una rapida e duratura efficacia terapeutica ed antalgica.

Il nome FREMS™ deriva dall’acronimo: Frequency Rhythmic Electrical Modulation System.

Rappresenta il risultato di una ricerca dedicata alla realizzazione di un sistema non farmacologico per la cura di patologie e complicanze a carico dei sistemi ed apparati: Nervoso Periferico – Vascolare – Locomotore

La tecnologia FREMS™ consiste nel generare particolari sequenze di impulsi concepiti in base alle caratteristiche dei tessuti con cui si desidera interagire per gli obiettivi programmati: eliminare il dolore e curare particolari patologie.

Stimoli biocompatibili

Questa nostra esclusiva tecnologia, brevettata a livello mondiale e con certificazione FDA, per le sue peculiari caratteristiche è in grado di influenzare sistematicamente strutture funzionali sottocutanee producendo degli eventi determinati e ripetitivi come, per esempio, la vasomozione, intesa come attività ritmica pulsatile dei vasi, che permette un miglioramento della permeabilita’ vascolare periferica.
La tecnologia FREMS™ si differenzia da quella usata dagli stimolatori TENS. Infatti i segnali FREMS™ sono biocompatibili, a differenza delle tradizionali elettroterapie, in quanto sono simultaneamente modulati in frequenza, ampiezza e durata e generati con particolari sequenze in grado di interagire con specifici tessuti biologici.

Efficacia clinica

Sono stati scientificamente e clinicamente provati   i seguenti  effetti  derivanti dell’utilizzo della tecnologia FREMS™ :

Miglioramento dei parametri di vasomozione e microcircolo
– Recovery of 0,1 Hz microvascular skin blood flow in disautonomic diabetic (type 2) neuropathy by using FREMS™. – Medical Engeneering and Physiscs 2010. Bocchi et al.
– La stimolazione FREMS™ nella claudicazio intermittens. Effetti clinici microcircolatori e cellulari. – Minerva Cardiaongiol. 2010 (Suppl. 1 al n. 6) 108-12 . Adreozzi et al.

Rilascio fattori di crescita endoteliali(VEGF)
– Induction of vascular endothelial growth factor release by FREMS™  in diabetic polyneuropathy. – J Endocrinol Invest. 2007. Bevilacqua M. et al.

Miglioramento dei parametri microcircolatori cutanei
FREMS™ enhances cutaneous microvascular flow in patients with diabetic neuropathy – J Diabetes Complications 2009.- Conti M. et al

La tecnologia FREMS™

Guarda il video

Effetti terapeutici

FREMS™ si propone come un valido ed innovativo approccio nella cura:

di 
patologie dell’apparato muscolo scheletrico quali

  • Radicolopatie (cervicobrachialgie, lombosciatalgie, tunnel carpale, ecc…)
  • Infortuni Sportivi (lesioni muscolari, tendinopatie ecc.)

delle complicanze neurovascolari periferiche quali:

  • Neuropatia diabetica dolorosa
  • Vasculopatie (arteriopatie, stasi venose o miste)
  • Ulcere croniche di varia eziologia

 

Inoltre la tecnologia FREMS™ produce la  riduzione del dolore con un effetto antalgico rapido e duraturo.

frems
mt
mt
FREMSLIFE NEXT EVENTS
fremslife

L'accesso alla visualizzazione dei prodotti e al materiale informativo è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente. Fremslife richiede di qualificarsi come professionista per procedere con la navigazione.

Decreto Legislativo 24 febbraio 1997, n. 46 Articolo 21 1. È vietata la pubblicità verso il pubblico dei dispositivi che, secondo disposizioni adottate con decreto del Ministro della Sanità, possono essere venduti soltanto su prescrizione medica o essere impiegati eventualmente con l'assistenza di un medico o di altro professionista sanitario. 2. La pubblicità presso il pubblico dei dispositivi diversi da quelli di cui al comma 1 è soggetta ad autorizzazione del Ministero della Sanità. Sulle domande di autorizzazione esprime parere la Commissione di esperti prevista dall'articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 541, che a tal fine è integrata da un rappresentante del Dipartimento del Ministero della Sanità competente in materia di dispositivi medici e da uno del Ministero dell'Industria, del commercio e dell'artigianato.

Sei un operatore sanitario?

SI     NO