Efficacia terapeutica

La generazione del calore come efficacia terapeutica, accomuna tutte le Tecar, compresa EMOTION TECAR

La tecnologia di eMotion tecar sviluppa la massima biostimolazione dei tessuti senza generare un calore fastidioso per i pazienti

Tuttavia l’effetto di biostimolazione dei tessuti, fondamentale per l’efficacia terapeutica della metodica, non è legata solo allo sviluppo del calore, bensì alla esposizione dei tessuti ad un campo elettromagnetico capace di interagire con le cellule e con il loro metabolismo.

Perché ciò avvenga occorre una tensio-ne maggiore di 100V che, per poter attraversare la membrana cellulare, deve essere modulata a frequenze dell’ordine delle centinaia di KHz.
Con le tradizionali tecar, quando questo valore viene raggiunto si sviluppa contemporaneamente un surriscaldamento dei tessuti, spesso non tollerato dai pazienti.

EMOTION TECAR supera questo limite grazie alla tecnologia PWM del proprio generatore.

Fisioterapia

• Patologie osteoarticolari
• Spalla, caviglia, ginocchio, colonna vertebrale
• Patologie dolorose
• Artrosi, lombalgie e sciatalgie

Riabilitazione post chirurgica

• Riassorbimento dell’edema
• Riduzione del dolore
• Miglioramento di ferite e cicatrici
• Stimolazione della guarigione di legamenti e tendini
• Incremento della calcificazione ossea

Medicina dello sport

• Ossigenazione muscolare
• Recupero post gara (allontanamento dell’acido lattico e altre scorie dal muscolo)
• Eliminazione rapida delle contratture
• Particolarmente adatta nel trattamento di stiramenti, strappi, tendiniti, capsuliti, borsiti, pubalgie, ematomi, edemi, lesioni meniscali e legamento, distorsioni, lussazioni e fratture

APPLICAZIONI con elettrodi resistivi, capacitivi –dinamici e statici

Per un rapido e duraturo recupero funzionale in medicina sportiva, riabilitazione postchirurgica e neuroriabilitazione.

Possibilità di effettuare trattamenti in modo operatore indipendente Aumentano la produttività del Centro, riducendo l’impegno del tempo dell’operatore accanto al paziente.

Possibilità di effettuare trattamenti sulla colonna con paziente in posizione supina, particolarmente indicata in stati acuti.

Permettono un trattamento complementare tra terapia manuale sia attiva che passiva e terapia strumentale.

MT100
I VANTAGGI

La migliore efficacia terapeutica, una precisa ripetibilità dei trattamenti una assoluta sicurezza per i pazienti e l’operatore

La TECNOLOGIA PWM riduce drasticamente la potenza dissipata, permettendo quindi di controllare la generazione del calore ad un livello sopportabile per il paziente, senza limitare la potenza media erogata.

In questo modo, graduando l’apporto di calore a fianco dell’effetto di biostimolazione, che è sempre presente, si associano in modo selettivo i fenomeni vasomotori secondari all’apporto termico, massimizzando l’interazione con i tessuti e l’effetto terapeutico. Sono possibili quindi trattamenti di “stimolazione fredda” a fianco dei trattamenti tradizionalmente termici.

Le tecnologie di Emotion Tecar MT100

TECAR TRADIZIONALI

Per aumentare la potenza, a parità della resistenza (dei tessuti), occorre aumentare la tensione erogata, ma la risposta biologica dei tessuti varia con il variare della tensione, che andrebbe mantenuta costante.

Inoltre l’aumento della tensione comporta un aumento della corrente che però genera una dissipazione del calore a livello cutaneo, che diventa insopportabile per il paziente, obbligando quindi a limitare i livelli di potenza erogata, diminuendo la tensione, e di conseguenza l’effetto biologico sui tessuti e l’efficacia terapeutica.

TECNOLOGIA PWM EMOTION TECAR

Per aumentare la potenza, a parità della resistenza (dei tessuti), occorre aumentare la tensione erogata, ma la risposta biologica dei tessuti varia con il variare della tensione, che andrebbe mantenuta costante.
Inoltre l’aumento della tensione comporta un aumento della corrente che però genera una dissipazione del calore a livello cutaneo, che diventa insopportabile per il paziente, obbligando quindi a limitare i livelli di potenza erogata, diminuendo la tensione, e di conseguenza l’effetto biologico sui tessuti e l’efficacia terapeutica.

TECNOLOGIA PEMF

(Pulsed Electro Magnetic Field)
Il segnale PWM emesso, viene sovramodulato con un segnale a bassa frequenza (centinaia di Hz) che facilita i meccanismi respiratori delle cellule, aumentando le reazioni metaboliche e liberando sostanze (fibroblasti) che stimolano I processi di riparazione tissutale (Nikolaev 1984).

TECNOLOGIA PHASE LOCK

Tramite uno speciale circuito si adatta automaticamente la frequenza di lavoro (+/- 10%) alle variazioni di impedenza del tessuto in modo da mantenere una ottimale onda sinusoidale per un migliore trasferimento energetico.

VEICOLAZIONE TRANSDERMICA DI PRINCIPI ATTIVI

La tensione applicata da Emotion Tecar consente di sfruttare il fenomeno della elettroporazione cutanea per favorire l’assorbimento di principi attivi da parte dei tessuti sottostanti alla zona trattata. Si tratta in pratica di una vera e propria mesoterapia rispetto alla quale quella fornita da Emotion Tecar presenta il vantaggio di una più omogenea distribuzione del principio su tutta l’area trattata e di un migliore assorbimento dello stesso attraverso l’appropriato controllo della potenza erogata.

frems
mt
mt
fremslife

L'accesso alla visualizzazione dei prodotti e al materiale informativo è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente. Fremslife richiede di qualificarsi come professionista per procedere con la navigazione.

Decreto Legislativo 24 febbraio 1997, n. 46 Articolo 21 1. È vietata la pubblicità verso il pubblico dei dispositivi che, secondo disposizioni adottate con decreto del Ministro della Sanità, possono essere venduti soltanto su prescrizione medica o essere impiegati eventualmente con l'assistenza di un medico o di altro professionista sanitario. 2. La pubblicità presso il pubblico dei dispositivi diversi da quelli di cui al comma 1 è soggetta ad autorizzazione del Ministero della Sanità. Sulle domande di autorizzazione esprime parere la Commissione di esperti prevista dall'articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 541, che a tal fine è integrata da un rappresentante del Dipartimento del Ministero della Sanità competente in materia di dispositivi medici e da uno del Ministero dell'Industria, del commercio e dell'artigianato.

Sei un operatore sanitario?

SI     NO