MT100

eMotion Tecar: Oltre il Calore
La tecnologia che supera i limiti della tecarterapia tradizionale

La tecnologia

Il Dispositivo

Le applicazioni

Tecnologia dispositivo, fremslife, tecnology for health, dispositivi per la salute e il benessere, Genova

La tecnologia

L’effetto di biostimolazione dei tessuti, fondamentale per l’efficacia terapeutica della diatermia, non è legato solo allo sviluppo del calore, ma anche all’esposizione dei tessuti ad un campo elettromagnetico capace di interagire con le cellule e con il loro metabolismo.

 

Perché ciò avvenga occorre una tensione maggiore di 100 V che, per poter attraversare la membrana cellulare, deve essere modulata a frequenze dell’ordine delle centinaia di KHz.

 

Con i tradizionali dispositivi per tecarterapia (che regolano la potenza attraverso la regolazione di tensione), quando questo valore di circa 100 V viene raggiunto si sviluppa contemporaneamente un surriscaldamento dei tessuti, spesso non tollerato dai pazienti.

 

eMOTION TECAR supera questo limite grazie ad una particolare modulazione del campo elettromagnetico, riuscendo a sviluppare la massima biostimolazione dei tessuti senza generare un calore fastidioso per i pazienti.

Tecnologia PWM (Pulsed Width Modulation)

Il segnale generato è un’onda sinusoidale con frequenza 450 KHz/680KHz e tensione sempre massima. Tale onda è modulata con un’onda quadra con una frequenza di ripetizione costante ed una durata variabile.
La potenza erogata viene regolata in modo molto preciso tramite il Duty Cycle (TON/T). Questa tecnologia riduce drasticamente la potenza dissipata, permettendo quindi di mantenere la generazione del calore ad un livello sopportabile per il paziente ma senza limitare la potenza erogata.

Tecnologia PEMF (Pulsed Electro Magnetic Field)

Il segnale PWM emesso che viene modulato in “pacchetti” di impulsi a bassa frequenza (centinaia di Hz) attiva i meccanismi respiratori delle cellule, promuovendo le reazioni metaboliche e la proliferazione e differenziazione dei fibroblasti, i quali stimolano i processi di riparazione tissutale (Nikolaev 1984).

Tecnologia PHASE LOCK

La frequenza di lavoro 450 KHz/680KHz si adatta automaticamente (+/- 10%) alle variazioni di impedenza del tessuto in modo da raggiungere la condizione di risonanza che ottimizza l’interazione ed il trasferimento energetico.

La tensione applicata da eMotion Tecar consente di sfruttare il fenomeno della elettroporazione cutanea per favorire l’assorbimento di principi attivi da parte dei tessuti sottostanti alla zona trattata. Si tratta in pratica di una vera e propria mesoterapia rispetto alla quale quella fornita da emotion tecar presenta il vantaggio di una più omogenea distribuzione del principio su tutta l’area trattata e di un migliore assorbimento dello stesso attraverso l’appropriato controllo della potenza erogata.

Modulazioni

Square wave duty cycle

In questo modo, graduando l’apporto di calore a fianco dell’effetto di biostimolazione, che è sempre presente, si associano in modo selettivo i fenomeni vasomotori secondari all’apporto termico, massimizzando l’interazione con i tessuti e l’effetto terapeutico. È possibile effettuare quindi, oltre ai tradizionali trattamenti termici, anche trattamenti atermici mantenendo comunque un ottimo effetto di biostimolazione dei tessuti.

 

Gli elettrodi statici: Il fisioterapista al centro del trattamento
eMotion Tecar consente di lavorare sia con elettrodi tradizionali (capacitivi e resistivi, manualmente mossi dal terapista) sia con elettrodi statici (capacitivi e resistivi, applicati sul paziente), permettendo all’operatore di avere le mani libere e combinare l’effetto analgesico e di biostimolazione tissutale con tecniche di manipolazione, mobilizzazione ed osteopatia (da qui il nome eMotion Tecar, paziente in movimento), promuovendo quindi una migliore sinergia terapista/tecnologia e velocizzando il recupero funzionale della parte lesa.

Possibilità

Possibilità di combinare la terapia manuale sia attiva che passiva e la terapia strumentale.

Possibilità di effettuare trattamenti sulla colonna con paziente in posizione supina, particolarmente indicata in stati acuti.

Possibilità di effettuare trattamenti in modalità operatore indipendente, aumentando la produttività del Centro e riducendo l’impegno del tempo dell’operatore accanto al paziente.

Trattamenti in modo operatore indipendente

Trattamenti sulla colonna

Terapia manuale

Terapia strumentale

Dispositivo, fremslife, tecnology for health, dispositivi per la salute e il benessere, Genova

Il dispositivo

MT100

4 Uscite: neutro - elettrodi dinamici (res/cap) - elettrodi statici (res/cap) con riconoscimento automatico

2 Frequenze di lavoro: 450Khz e 680 KHz

Potenza di uscita: RES 220 W RMS (450 KHz, 100 Ω) / 300 W RMS (680 KHz, 100 Ω) - CAP 250 W RMS (450 KHz & 680 KHz, 500 Ω)

Regolazione potenza (duty cycle): 5-100% con step 1%

Sicurezza: controllo dei parametri di corrente erogata, distacco elettrodi paziente, anomalie del sistema con sospensione automatica dell’erogazione in caso di superamento dei limiti di sicurezza

Dimensioni e Peso: H=210, L= 430, P=400 (mm), 12 Kg

Display: touch a colori 7’’

  

Caratteristiche funzionali

Misura istantanea Potenza ed Impedenza.

Modalità PWM, PEMF, Phase Lock.

Protocolli automatici di utilizzo e programmi personalizzabili.

Accessori

Kit di elettrodi capacitivi: manipolo capacitivo a stilo corto, Kit elettrodi capacitivi ø20-40-60-80 mm.

Kit di elettrodi resistivi: manipolo resistivo a stilo corto, Kit elettrodi resistivi ø20-40-60-80 mm.

Kit di elettrodi statici: elettrodo statico capacitivo grande/piccolo/spinale - elettrodo statico resistivo grande/piccolo/spinale.

Kit di elettrodi neutri: piastra neutra con cavo, 15 elettrodi di ritorno monouso.

2 Fasce elastiche (1500 mm - 600 mm).

Pulsante di sicurezza paziente

3 confezioni di crema (1Kg)

I vantaggi

Oltre ad una migliore EFFICACIA TERAPEUTICA, garantita da una efficiente biostimolazione dei tessuti e da una maggiore libertà per il fisioterapista nella scelta del percorso riabilitativo (2 frequenze di lavoro/modalità dinamica e statica), il dispositivo MT100 garantisce:

RIPETIBILITÀ del trattamento e Dose Terapeutica

Oltre alla Tensione Costante, specifica della modulazione PWM, MT100 garantisce anche il mantenimento della costanza della corrente media durante tutto il trattamento. Ciò assicura il controllo della potenza erogata al paziente (DOSE TERAPEUTICA) e fornisce un ulteriore controllo di sicurezza contro valori di corrente potenzialmente pericolosi.

SICUREZZA del paziente e dell’operatore

L’elettronica della macchina prevede un completo check del funzionamento e delle condizioni operative, permettendo di rilevare (entro 3 millisecondi) qualsiasi deviazione significativa nei parametri di funzionamento. Particolare cura è stata posta alla schermatura della macchina, degli elettrodi e dei relativi cavi, per garantire la sicurezza dell’operatore rispetto alla dose di campo elettromagnetico cui è sottoposto in condizioni di impiego quotidiano. MT100 è un dispositivo medico in classe IIb.

Applicazioni dispositivo, fremslife, tecnology for health, dispositivi per la salute e il benessere, Genova

Le applicazioni

Fisioterapia

Patologie osteoarticolari

Spalla, caviglia, ginocchio, colonna vertebrale

Patologie dolorose

Artrosi, lombalgie e sciatalgie

Terapia manuale ed osteopatia

Riabilitazione post chirurgica

Riassorbimento dell’edema

Riduzione del dolore

Miglioramento di ferite e cicatrici

Stimolazione della guarigione di legamenti e tendini

Incremento della calcificazione ossea

Medicina estetica

Postumi cicatriziali post operatori

Medicina dello sport

Ossigenazione muscolare

Recupero post gara (allontanamento dell’acido lattico e altre scorie dal muscolo)

Eliminazione rapida delle contratture

Particolarmente adatta nel trattamento di stiramenti, strappi, tendiniti, capsuliti, borsiti, pubalgie, ematomi, edemi, lesioni meniscali e legamento, distorsioni, lussazioni e fratture

fremslife

L'accesso alla visualizzazione dei prodotti e al materiale informativo è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente. Fremslife richiede di qualificarsi come professionista per procedere con la navigazione.

Decreto Legislativo 24 febbraio 1997, n. 46 Articolo 21 1. È vietata la pubblicità verso il pubblico dei dispositivi che, secondo disposizioni adottate con decreto del Ministro della Sanità, possono essere venduti soltanto su prescrizione medica o essere impiegati eventualmente con l'assistenza di un medico o di altro professionista sanitario. 2. La pubblicità presso il pubblico dei dispositivi diversi da quelli di cui al comma 1 è soggetta ad autorizzazione del Ministero della Sanità. Sulle domande di autorizzazione esprime parere la Commissione di esperti prevista dall'articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 541, che a tal fine è integrata da un rappresentante del Dipartimento del Ministero della Sanità competente in materia di dispositivi medici e da uno del Ministero dell'Industria, del commercio e dell'artigianato.

Sei un operatore sanitario?

SI     NO